Up

22/06/2020 DISCIPLINA LAVORO – Covid 19 - Nota INL su divieto di licenziamenti economici e deroga in caso di cambio di appalto

Proseguendo sempre con la diffusione di informazioni di interesse del datore di lavoro si rimanda la nota dell’INL sull’interpretazione dell’articolo 46 della legge n. 27/2020 (di conversione del decreto-legge n. 18/2020 “Cura Italia”), che contiene  il divieto di licenziamento (ora fino al 17 agosto p.v.) per motivi economici, sia individuali che collettivi, e per il quale è stata prevista la deroga a tale divieto nel caso di recesso per cambio appalto e contestuale riassunzione da parte del datore di lavoro subentrante.

Come spiega l’INL è nota la “ratio” della norma, ovvero evitare licenziamenti dovuti all’interruzione forzata o alla riduzione delle attività economiche stanti anche le misure compensative straordinarie per lavoratori e aziende, così come altrettanto nota è la “ratio” dell’eccezione introdotta, ovvero non considerare come effettive cessazioni di rapporto di lavoro i casi in cui il lavoratore, pur licenziato per giustificato motivo oggettivo, viene immediatamente riassunto in fase di subentro in appalto.

Per gli interessati si rimanda alla lettura del documento INL

 
 
Powered by Phoca Download
I cookies ci aiutano a fornire i servizi nel nostro sito. Utilizzando il sito l'utente accetta l'uso dei cookie secondo le nostre linee guida.