Up

25/03/2020 Trasporto: dal Ministero il protocollo di regolamentazione per il contenimento Covid-19 - indicazioni per il settore

Segnaliamo agli operatori del settore l’importante documento allegato contenente il Protocollo di regolamentazione per il contenimento della diffusione del COVID-19 nel  settore del trasporto e della logistiscacondiviso dal  Ministero dei Trasporti e le principali Confederazioni e Organizzazioni sindacali (allegato)

 Il documento, che costituisce un addendum del Protocollo siglato il 14 marzo 2020 , prevede adempimenti per ogni specifico settore  della logistica ( (aereo,  autotrasporto merci, trasporto pubblico locale stradale e ferrovie concesse, ferroviario e maritino portuale).

 Si evidenziano quelli di interesse per le imprese di autotrasporto:

  • Viene chiarito in maniera esplicita che per quanto riguarda l’autotrasporto, le trasferte sono consentite,
  • ·Si deve prevedere l’obbligo da parte dei responsabili dell’informazione relativamente al corretto uso e gestione dei dispositivi di protezione individuale, dove previsti (mascherine, guanti, tute, etc.);
  • La sanificazione e l’igienizzazione dei locali, dei mezzi di trasporto e dei mezzi di lavoro deve essere appropriata e frequente (quindi deve riguardare tutte le parti frequentate da viaggiatori e/o lavoratori ed effettuata con le modalità definite dalle specifiche circolari del Ministero della Salute e dell’Istituto Superiore di Sanità,in particolare la circolare 5443 del 22 fabbraio 2020 (circolare 5443 del 22 febbraio 2020)
  • Ove possibile, installare dispenser di idroalcolica ad uso dei passeggeri.
  • Nei luoghi di lavoro laddove non sia possibile mantenere la distanze tra lavoratori previste dalle disposizioni del Protocollo vanno utilizzati i dispositivi di protezione individuale. In subordine dovranno essere usati separatori di posizione. I luoghi strategici per la funzionalità del sistema (sale operative, sale ACC, sale di controllo ecc) devono preferibilmente essere dotati di rilevatori di temperatura attraverso dispositivi automatizzati.
  • Per tutto il personale viaggiante cosi come per coloro che hanno rapporti con il pubblico e per i quali le distanze di 1 mt dall’utenza non siano possibili, va previsto l’utilizzo degli appositi dispositivi di protezione individuali previsti dal Protocollo.
  •  Sono sospesi tutti i corsi di formazione se non effettuabili da remoto.
  •  Nel caso di attività che non prevedono obbligatoriamente l'uso degli spogliatoi, è preferibile non utilizzare gli stessi al fine di evitare il contatto tra i lavoratori, nel caso in cui sia obbligatorio l’uso, saranno individuate dal Comitato per l’applicazione del Protocollo le modalità organizzative per garantire il rispetto delle misure sanitarie per evitare il pericolo di contagio.

Allegati i documenti richiamati per gli approfondimenti.

 
 
Powered by Phoca Download
I cookies ci aiutano a fornire i servizi nel nostro sito. Utilizzando il sito l'utente accetta l'uso dei cookie secondo le nostre linee guida.